Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Canile Comunale di Apice, le precisazioni del Sindaco

Scritto da il 4 marzo 2011 alle 12:27 e archiviato sotto la voce Primo Piano, Territorio. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

In riferimento alla nota stampa dell’Associazione Difesa del Cane di Apice, del 25 febbraio scorso, e riguardante le condizioni del canile comunale, il sindaco Ida Antonietta Albanese precisa quanto segue:

“Il Comune di Apice, il 23 novembre 2010, ha approvato il certificato di regolare esecuzione dei lavori di adeguamento del canile comunale. A seguito dei quali l’ASL, dopo numerosi sopralluoghi tecnici, il 17 febbraio scorso, ha espresso parere favorevole sotto il profilo igienico sanitario dando atto che ‘il canile è organizzato in box e zone scoperte tutte recintate con reti metalliche che presentano pavimentazioni e pareti lavabili e disinfettabili’.
La gestione del canile, dal 1 gennaio 2011, è stata affidata all’Associazione Onlus P.A.L.A.R.A.B.A di Apice a seguito di regolare gara d’appalto. La stessa, il 9 febbraio scorso, ha segnalato e documentato di aver riscontrato la totale assenza delle condizioni igienico sanitarie del canile al 31 dicembre 2010, data di scadenza del precedente affidamento della gestione alla Associazione per la difesa del cane (A.D.C.A.) di Apice.
In particolare la scarsa attenzione dell’A.D.C.A. per le povere bestiole è dimostrata dalla scarsa pulizia, dalla presenza di elementi di copertura precari su tutte le cuccette, dalla presenza di escrementi ovunque, da farmaci scaduti rinvenuti all’interno della struttura.
Viceversa l’Associazione che attualmente gestisce il canile ha provveduto alla bonifica della struttura, alla sistemazione della copertura delle cuccette, alla pulizia interna ed esterna, come documentato da ampio riscontro fotografico agli atti dell’Ente.
Perché allora traspare tutto questo risentimento nei confronti dell’Ente? Forse perché l’Associazione che gestiva precedentemente il canile comunale era la stessa A.D.C.A. che oggi si erge a paladina dei poveri cani? L’A.D.C.A., nata sulle ceneri dell’ex Lega nazionale difesa del cane delegazione di Apice, sfiduciata dal referente provinciale di San Giorgio del Sannio, è un’Associazione costituitasi non per amore dei cani ma solo per la gestione del canile comunale. Il risentimento forse nasce dal fatto che la stessa A.D.C.A., Associazione costituita e gestita da un consigliere comunale di minoranza e dai suoi familiari, è stata esclusa dalla gara per irregolarità della documentazione. Si evince quindi che la polemica è strumentale e pretestuosa e non ha nulla a che vedere con la tutela degli animali che invece è certamente uno degli obiettivi per i quali questa Amministrazione si sta battendo”.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628