Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Federalismo: Pd Campania, rischio bancarotta per piccoli comuni

Scritto da il 2 febbraio 2011 alle 15:48 e archiviato sotto la voce Attualit√†, Politica, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Piu’ tasse ai cittadini e meno risorse ai Comuni. Ecco in sintesi quanto emerge da uno studio del Pd Campania sul Federalismo fiscale che domani il governo tentera’ di approvare nella Bicamerale. ”Tabelle e cifre alla mano, i rischi maggiori saranno per i piccoli Comuni, quelli sotto i 5mila abitanti, che, in media, vedranno arrivare nelle casse il 17% in meno di fondi (69 euro a cittadino) entro il 2014”. Nel conto totale, i Municipi della Campania riceveranno il 50% in meno di risorse nei prossimi quattro anni, con le provincie di Avellino e Benevento che vedranno decurtarsi oltre quasi il 60% del totale. Tra i Comuni piu’ colpiti ci sono Valle Agricola (Ce) con il 94% di fondi tagliati, Santomenna, Laviano e Ottati in provincia di Salerno con il oltre il 90%, Torre Annunziata (Na) con l’80% in meno. ”Le conseguenze saranno drammatiche soprattutto per le famiglie piu’ povere e per i ragazzi. I Municipi, senza risorse, saranno costretti a tagliare welfare, trasporti, asili nido e investimenti nelle infrastrutture. Nello stesso tempo, per reggere al quasi totale taglio dei fondi statali, le amministrazioni locali dovranno alzare inevitabilmente le tasse per riuscire a mantenere un livello minimo di servizi”. ”Noi siamo per il federalismo -spiega Enzo Amendola, segretario regionale del Pd Campania- ma questa nuova riforma voluta dal Pdl e dalla Lega Nord sara’ catastrofica per la nostra regione e per i Comuni gia’ soffocati dai continui tagli del governo nazionale. Per questo lanciamo un appello a difesa del Mezzogiorno e per la sopravvivenza dei piccoli centri sull’orlo della bancarotta: tutti gli amministratori, di destra e di sinistra, alzino la voce e protestino contro questa scelta catastrofica del duo Bossi – Berlusconi” spiega Amendola. ”Stiamo cancellando il futuro al Sud e alle nuove generazioni -continua Stefano Graziano- un governo debole continua a scaricare sul sistema delle autonomie il peso delle proprie contraddizioni e i costi di una politica inefficiente e incapace di portare il Paese fuori dalla crisi economica e sociale. Siamo per una riforma del sistema delle autonomie, ma serve un patto di stabilita’ interno diverso, che penalizzi i Comuni spreconi e inefficienti e premi quelli virtuosi eliminando i vincoli che impediscono loro di assumere personale e investire risorse” aggiunge Graziano. Le tabelle complete dello studio di Stefano Graziano, deputato Pd, con i tagli a ogni Comune della Campania e maggiori dettagli sono disponibili sul sito del Pd Campania.

                                                                                                                                                                                                                Fonte: Asca

1 Risposta per “Federalismo: Pd Campania, rischio bancarotta per piccoli comuni”

  1. [...] via http://www.ilsannita.it/20110202-52678-federalismo-pd-campania-rischio-bancarotta-per-piccoli-comuni… AKPC_IDS += "26686,";Popularity: unranked [?] Posted by admin on febbraio 3rd, 2011 Tags: Crisi di governo, Elezioni, governo berlusconi Share | [...]

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628