Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Inchiesta Arpac, cadute le accuse per Mastella e la moglie: processo rinviato

Scritto da il 1 aprile 2011 alle 11:27 e archiviato sotto la voce Territorio, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

In merito alla notizia della caduta dell’accusa di associazione per delinquere contestata agli imputati coinvolti nell’inchiesta sulla gestione dell’Arpac, l’Agenzia regionale per l’Ambiente, tra cui il segretario nazionale Clemente Mastella e la moglie Sandra Lonardo sono intervenuti:

I Giovani Udeur- Popolari per il Sud: “Ci ha fatto molto piacere apprendere che, finalmente, è caduta la grave accusa di associazione per delinquere contestata ai coniugi Mastella nell’inchiesta sulla gestione dell’ Arpac, l’Agenzia regionale per l’Ambiente e pur restando il rinvio a giudizio per alcuni reati minori siamo certi che nel corso del procedimento avranno modo di dimostrare la propria estraneità anche rispetto a questo tipo di vicende a dimostrazione del fatto che la giustizia a volte è lenta ma esiste ancora”

* * * * *

‘’Un bel risultato. Abbiamo fatto bene a riporre piena fiducia nella giustizia’’. E’ il commento dell’avvocato Alfonso Furgiuele, difensore di Clemente e Sandra Mastella. ‘’Bene ha fatto Mastella a presentarsi davanti al suo giudice e a difendersi nel processo.
L’accusa più grave, ovvero quella di associazione per delinquere, si è rilevata completamente infondata. Era un’accusa che ipotizzava l’esistenza di un partito organizzato per delinquere.
Alla prima verifica, già in Udienza preliminare, tale accusa si è rivelata infondata. E’ caduta, per Mastella, anche l’accusa di tentata concussione per la vicenda della nomina del primario all’Ospedale Santobono di Napoli.
Il Giudice dell’Udienza preliminare, infatti, ha preso atto della totale estraneità di Mastella rispetto alla vicenda. Le residue e marginali accuse (una presunta raccomandazione e presunti finanziamenti al Partito) cadranno certamente a seguito della verifica dibattimentale. Bisogna avere ancora un po’ di pazienza e continuare ad avere fiducia nella Giustizia. Anche per quanto riguarda la signora Sandra Lonardo sono cadute tutte le accuse.
Resta in piedi solo una contestazione per una presunta raccomandazione. Anche in questo caso non ho dubbi che il processo spazzerà via ogni residuo sospetto e dubbio’’.

* * * * *

«E’ con grande soddisfazione che apprendiamo la notizia che Clemente e Sandra Mastella sono stati prosciolti dall’accusa di associazione per delinquere nell’ambito dell’inchiesta Arpac. E’ il commento della segreteria provinciale dell’Udeur – Popolari per il Sud.
Certo, resta il rinvio a giudizio per alcuni reati minori (e siamo convinti che nel corso del procedimento avranno modo di dimostrare la propria estraneità anche rispetto a questo tipo di addebiti) ma quello che conta è che l’accusa più infamante per Mastella e la consorte si sia sciolta come neve al sole già in sede preliminare.
Fa però molta rabbia vedere come il duplice ciclone giudiziario che ha devastato il nostro partito (facendo peraltro in modo che un branco di codardi abbandonasse la nave che stava affondando), basato su teoremi che gli avvocati stanno smantellando pezzo dopo pezzo, si stia rivelando una enorme bolla di sapone. I coniugi Mastella, a differenza di molti altri politici, non hanno mai preso una lira da nessuno.
E sfidiamo chiunque a dimostrare il contrario. Siamo tranquilli anche perché confortati da una certezza: alla fine la verità verrà a galla».

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628