Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Montesarchio, atti di vandalismo all’istituto Aldo Moro: tre denunce

Scritto da il 30 ottobre 2010 alle 14:33 e archiviato sotto la voce AttualitĂ , Cronaca. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

I Carabinieri della Compagnia di Montesarchio, nel corso di un predisposto servizio di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Benevento, volto a  contrastare il fenomeno dei danneggiamenti agli istituti scolastici, hanno identificato e denunciato in stato di libertà per furto aggravato (artt. 624 e 625 C.P.) e imbrattamento di cose altrui (art. 639 C.P.) tre giovani di cui due minorenni:
–  I.A. 18enne di San Martino Valle Caudina (AV), studente presso Istituto Professionale di Cervinara (AV);
–  C.T. 17enne di San Martino Valle Caudina;
–  P.A. 16enne di Montesarchio,
entrambi studenti presso l’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali Turistici ed Alberghieri “Aldo Moro” di Montesarchio.
I militari operanti, alle ore 23.00 circa di ieri 29 ottobre 2010, hanno sorpreso i tre giovani mentre cercavano di scappare, subito dopo aver svuotato un estintore nei bagni della succursale dell’Istituto “Aldo Moro”.
Il maggiorenne è stato subito bloccato mentre i due minorenni sono stati rintracciati poco dopo ed portati in caserma accompagnati dai genitori.
Corso immediati accertamenti è emerso che, alle ore 22.30 circa, i due giovani di San Martino Valle Caudina, giunti a Montesarchio a bordo di uno scooter, insieme all’altro ragazzo di Montesarchio si sono recati presso il parcheggio sotterraneo del Centro Commerciale “LIZ GALLERY”, dove hanno asportato l’estintore utilizzato per compiere l’atto vandalico. Successivamente si sono portati presso l’istituto scolastico. Uno dei tre e sceso all’ingresso vicino al cancello, aperto, per fare da “palo”, mentre gli altri due, dopo aver parcheggiato il ciclomotore, si sono portati alla spalle dell’immobile ed attraverso una finestra aperta, che da sui bagni, hanno svuotato il contenuto dell’estintore.
Il ciclomotore è stato sottoposto a sequestro.  La competente autorità giudiziaria, informata, ha disposto l’affidamento dei minori ai propri genitori. Indagini in corso al fine di accertare le responsabilità dei tre ragazzi in relazione agli altri episodi verificatisi.
Seguito accordi intercorsi con il Provveditorato agli Studi in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, tenutosi presso la Prefettura di Benevento il 14 ottobre 2010, i tre studenti sono stati segnalati alle autorità scolastiche per i provvedimenti di competenza.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628