Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Università, l’Asppi sugli affitti per gli studenti fuori sede

Scritto da il 29 ottobre 2010 alle 13:10 e archiviato sotto la voce Attualità, Scuola, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Anche questo anno l’Osservatorio Asppi sulle locazioni universitarie ha monitorato i prezzi degli affitti di un posto letto o di una stanza per gli studenti universitari fuori sede. I dati dell’Osservatori hanno evidenziato ulteriori aumenti rispetto all’anno precedente. L’università degli Studi del Sannio, nell’anno accademico 2009/2010, secondo dati aggiornati dell’anagrafe MIUR, ha registrato una percentuale di iscritti fuori sede del 42,1 % sul totale; percentuale decisamente alta, se paragonata alle altre facoltà del territorio nazionale, su 1223 nuove immatricolazioni, ben 515 sono di studenti residenti fuori provincia. La situazione rimane difficile – spiega Gerardo Martino responsabile dell’associazione – specialmente in ordine ai costi delle locazioni ed ai fitti in nero. Un mercato quello dell’affitto in nero, illegale e poco conveniente,  porre in essere contratti legali secondo gli schemi forniti dalle associazioni è maggiormente conveniente sia per gli stessi proprietari che per gli studenti visti i notevoli sgravi fiscali concessi e la stabilità del rapporto locativo .  Purtroppo- riferiscono dall’Associazione – cercare qualche alloggio con canoni un po’ più equilibrati è difficile, soprattutto perchè i contributi per l’alloggio concessi dagli atenei riescono a contribuire in minima a parte alle spese che le famiglie investono per mantenere uno studente fuori sede. La convenienza di un contratto tipo, quale contratto di locazione a studenti universitari fuori sede, non solo sia stato registrato ma, anche, che risponda a tutti i necessari requisiti di regolarità, comporta l’attribuzione di opportunità e benefici, riconosciuti annualmente all’inquilino quanto al proprietario dalle vigenti normative fiscali, per il proprietario; detrazione IRPEF del 30% se affitta col contratto concordato per studenti fuori sede e l’eventuale detrazione ICI; detrazione del 30% dell’imposta annua di registro se affitta col contratto concordato per studenti fuori sede. Per lo studente inquilino; detrazione del 30% dell’imposta annua di registro se affitta col contratto concordato per studenti fuori sede; detrazione dalle imposte del 19% del canone pagato per l’affitto del figlio studente da parte dei genitori dei quali risulti a carico; detrazione di € 991/59 per studenti sotto i trent’anni se hanno anche uno reddito di lavoratore per qualsiasi tipologia di contratto o in alternativa la detrazione di € 485/80 per studenti universitari fuori sede che al contempo lavorino per contratti concordati; contributo alloggiativo, previsto dalla L.431 art.1, ed eventuali contributi all’affitto erogati dalle varie aziende regionali per il diritto allo studio, che ovviamente pretendono contratti registrati. Proprio a tal fine l’Asppi di Benevento ha avviato la campagna affitti regolari per i studenti universitari, creando uno sportello di assistenza, per i proprietari e gli studenti universitari fuori sede per la redazione di contratti di locazione regolari. Per ulteriori informazioni ci si potrà rivolgere all’indirizzo di posta elettronica dell’associazione che troverete sul sito o al numero verde Gratuito 800974383 nelle ore pomeridiane.

 

 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628