Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Natale 2010: i consigli dell’esperto per non ingrassare troppo

Scritto da il 24 dicembre 2010 alle 10:54 e archiviato sotto la voce Primo Piano, Salute, Testata. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Assaggiare di tutto un po’, evitando pericolosi bis di primi piatti o arrosti. Farsi furbi e riempirsi prima dei mega-cenoni con verdure crude a volonta’. Sono alcuni dei consigli di Carlo Cannella, professore ordinario di scienza dell’alimentazione alla I Facolta’ di medicina e chirurgia dell’universita’ Sapienza di Roma, sul suo sito ‘sapermangiare.mobi’. “Il nostro corpo, macchina risparmiatrice, tiene una contabilita’ implacabile sulle ‘entrate’ e le ‘uscite’ – spiega l’esperto – E’ oramai dimostrata l’inefficacia e la nocivita’ delle diete lampo dall’effetto ‘yoyo’, deleterie soprattutto perche’ a forza di perdere e riacquistare peso spostiamo il nostro metabolismo talmente in basso che dobbiamo mangiare sempre meno per mantenere il peso con fatica. Esattamente l’opposto del dimagrimento che si ottiene associando alla dieta l’esercizio fisico. E allora dobbiamo rassegnarci a un Natale di privazioni? No di certo. Ecco il decalogo per sopravvivere alle feste, godendosele anche a tavola, senza prendere chili in piu’”. 1) Rispettate la naturale cadenza dei pasti, evitando di smangiucchiare continuamente; fate una buona colazione e magari, nei giorni prima delle festivita’, optate per un pranzo leggero di sola frutta e verdura; 2) Assaggiate di tutto un po’, senza eccedere nelle quantita’ e senza chiedere il bis (c’e’ talmente tanto da mangiare che cosi’ si gusta tutto meglio senza appesantirsi). Anche perche’ nelle giuste quantita’ nessun alimento puo’ far male. E ancora: 3) Mangiate frutta e verdura in abbondanza, meglio se prima delle portate piu’ peccaminose (ad esempio un antipasto di verdure oppure un’insalata prima del secondo o un frutto prima della fetta di panettone). I vegetali, infatti, grazie alla fibra e all’acqua, riempiono prima e con molte meno calorie. 4) Mettete a tavola porzioni piccole. Per ingannare l’occhio che, come e’ noto, vuole la sua parte e intende essere rassicurato sulla quantita’ di cibo che ci si appresta a mettere in bocca, si possono utilizzare piatti di diametro minore oppure si puo’ coprire lo spazio rimasto vuoto con decorazioni. In questo modo otterrete il duplice effetto di mangiare di meno e di evitare gli sprechi; 5) Se siete voi a decidere il menu’ evitate besciamelle o carni grasse, salse pesanti o intingoli eccessivi. Preferite, invece, pesce e verdura per il condimento dei primi, ne guadagnerete in gusto e leggerezza. Ma soprattutto contenete l’esplosione di dolci e frutta secca tipica delle feste; 6) Risparmiate sulle calorie davvero in piu’: bevete molta acqua, ma poco alcol; attenzione al pane che accompagna un pasto gia’ elaborato, alle creme di farcitura di panettoni e pandori di ultima generazione, gia’ buonissimi nella loro versione classica; 7) Cerchiamo di distribuire gli alimenti nell’arco della giornata. Meglio non aggiungere una fetta di panettone alla fine di un pranzo gia’ ricco (sono circa 400 kcal di piu’), quando gia’ sappiamo che il pomeriggio mangeremo un pezzetto di torrone o delle noci.

                                                                                                                                                                                                     Fonte: Adnkronos

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628