Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Francesca (PD): la movida cittadina va gestita, reprimendo le abitudini sbagliate

Scritto da il 15 novembre 2010 alle 20:57 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Voglio esprimere i miei più vivi complimenti all’Amministrazione Comunale ed ai Vigili urbani di Benevento per il buon lavoro che stanno svolgendo durante le ore serali del Weekend, in orari di lavoro inusuali in cui sicuramente si preferisce fare altro piuttosto che stare in strada a lavoro.
Il sabato sera è veramente indecoroso quel che si vede davanti alla Rocca dei Rettori: auto parcheggiate ovunque, in divieto di sosta, in doppia fila, in mezzo alla strada, ecc che spesso ostruiscono il passaggio riservato ai mezzi di soccorso. Questo stato di cose sembra essere diventato la normalità e ci induce a riflettere sul fatto che, se malauguratamente, dovesse succedere qualcosa nei locali pieni di avventori, o a qualche residente, sarebbe praticamente impossibile permettere il transito ad un’ambulanza o ad un qualsiasi altro mezzo di soccorso affinché possa intervenire in modo tempestivo.
Viviamo in una società in cui ci sono delle regole ben precise che sottendono un elevato senso civico di rispetto e tutela, ma forse qualcuno magari ancora non se ne è accorto!
Dopo aver speso centinaia di migliaia di euro per poter valorizzare monumenti, chiese e piazze, tra l’altro candidate come patrimonio dell’Unesco, è vergognoso assistere alla perseverante presenza di auto parcheggiate lungo il Corso Garibaldi, anche fin davanti i locali dei vicoli del centro storico, o vedere automobili che transitano tra la gente, senza rispetto, né per i frequentatori dei locali, né per i poveri cittadini residenti, in un’area pedonale e quindi totalmente protetta dallo smog e dal caos e da inquinamento acustico.
Fanno tristemente sorridere gli interventi polemici dei giorni scorsi, in merito alle operazioni di ripristino della legalità e della civiltà in una città che ha un centro storico tra i più belli d’Italia, ma che viene puntualmente usurpato nonostante i continui sforzi di tutela e custodia. Dovrebbero essere gli stessi esercenti ad avere un interesse maggiore di tutela e cura là dove ha luogo la propria attività, ma le lamentele avanzate sembrano essere più che altro strumentali, polemiche che, tra l’altro, ci si può aspettare, al massimo, da ragazzini con poca educazione civica, abituati ad avere tutto, e quindi anche il passaggio in zone vietate ed il posto auto davanti il loro locale preferito, in barba alle regole civili.
Addirittura ci si lamenta dei parcheggi siti in P.zza Risorgimento e al Terminal bus, sempre saturi, dimenticando però V.le Atlantici, V.le Mellusi, Via XXIV maggio, P.zza Risorgimento – zona mercato. Se in tutte queste aree i parcheggi sono introvabili per l’enorme quantità di auto e quindi di frequentatori, allora il problema della mancanza di incasso è dovuto ad altro…
Per valorizzare e rilanciare le attività della zona non c’è soluzione migliore che tutelarlo, rendendolo quanto più possibile vivibile nel rispetto di tutti, dai residenti ai frequentatori.
Quindi invito i nostri solerti vigili urbani a non fare sconti agli automobilisti indisciplinati ad essere sempre armati di carta e penna per punire chi infrange la legge e suggerirei a tutti gli indisciplinati di fare più sport in modo da allenare i muscoli a ben salutari passeggiate dal parcheggio al locale notturno.

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628