Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Cerreto sannita: lettera del sindaco al dirigente del Carafa-Giustiniani

Scritto da il 7 novembre 2010 alle 14:41 e archiviato sotto la voce Politica, Scuola. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Riceviamo e pubblichiamo una lettera del sindaco di Cerreto sannita al Dirigente del Carafa-Giustiniani. ” Illustrissima Dirigente, senza piĂą alcuna meraviglia, ormai, apprendo la sua nota a mezzo stampa (strumenti piĂą consoni ai politici che ai Presidi) e mi scuso se dei normali e doverosi accertamenti di natura amministrativo-giuridica, come il sopralluogo congiunto dell’UTC e dei Vigili Urbani, volti a verificare, a seguito di segnalazioni, eventuali abusi edilizi nell’ambito dell’Istituto abbiano potuto destare disturbo al suo prezioso lavoro.
Ma come Ella ben sa gli abusi  sono stati fatti e Le sono stati anche ufficialmente contestati qualche giorno fa! Ma non importa. Quello che mi importa, invece, è invitarLa a non dilettarsi nel voler “parafrasare” il mio scritto, che è molto chiaro e che non intende assolutamente criticare il corpo Docente dell’Istituto, del quale ho grande stima, ma contrastare l’apertura di un bar all’interno della scuola per i motivi già espressi .
Ma, soprattutto, mi preme confutare delle Sue gratuite affermazioni, più frutto di un incomprensibile  livore che di verità!
1)A tutte le manifestazioni del “Carafa- Giustiniani” non è mai mancata la presenza istituzionale del Comune di Cerreto Sannita, nella persona del consigliere comunale delegato alla pubblica istruzione dott. Vincenzo Di Lauro. Per quanto mi riguarda ho partecipato ai convegni ed agli incontri da Lei organizzati quando gli impegni istituzionali me lo hanno consentito e quando l’ho ritenuto opportuno. Si opportuno, perché ai convegni culturali ci vado con piacere e sempre; ai convegni “politici” (quelli con una lunga sfilza di nomi di Onorevoli e Senatori – tanto per capirci – che puntualmente, poi, non vengono mai, se mi consente ,scelgo io e decido io quando è il caso di partecipare.
2)Per quanto riguarda, invece, la questione dell’Istituto d’Arte di cui non mi sarei “preoccupato”, a Suo dire, Ella sa bene che nell’Agosto scorso ho dovuto sventare il tentativo posto in essere dalla Sua dirigenza e da qualche “politico” provinciale, di trasferire i corsi del nascente Liceo Artistico presso altro Comune limitrofo.
 Ricordi, Lei ha affermato per iscritto che non aveva aule disponibili. Ma dopo che la Provincia ha fatto dei sopralluoghi in un Comune limitrofo non informando prioritariamente il Comune di Cerreto quale naturale sede dell’Istituto. Dopo che il sottoscritto Le ha confermato la disponibilità di aule in Cerreto, presso la Scuola Elementare  (e per questo ringrazio il Dirigente Tullio Ruggiero) Lei, stranamente, ha trovato la disponibilità di due aule presso il Carafa rimangiandosi la  Sua stessa iniziale richiesta.
Brava! Complimenti per la Sua oculatezza….postuma.
Sulla “trasparenza” del  bando non mi attardo. Sarei curioso di sapere da Lei, però,se è stato più volte modificato prima dell’affissione,se è stato affisso all’Albo della Provincia,con quale “politico” dell’Amministrazione Provinciale ha concordato nel Luglio 2010 l’istituzione del Bar nella Scuola, se è lo stesso politico che le “arma” la penna contro di me,e se è lo stesso che qualche giorno fa l’ha difesa in Consiglio Comunale  a Cerreto.
Una domanda però me la consenta.
Trova strano, si o no,  che un bando per un “affare” da oltre 950 potenziali clienti giornalieri  venga letto  in un solo Comune della Provincia e pervengano solo tre richieste da esercenti residenti  solo in quel  Comune?
Le sarei grato se mi facesse giungere un Suo qualificato parere. Infine, Le assicuro  la mia disponibilitĂ  a collaborare con l’istituzione scolastica  che Ella rappresenta come ho sempre fatto in questi mesi sottoscrivendo numerosi protocolli d’intesa con il Carafa ,ma non mi sottrarrò nemmeno per un minuto nella difesa di questa comunitĂ  che  l’ha accolta con amicizia e speranza”.

Il  sindaco Pasquale Santagata

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628