Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Cittadinincomune: 28 associazioni al tavolo permanente di consultazione “Programma Benevento”

Scritto da il 4 dicembre 2010 alle 17:04 e archiviato sotto la voce Attualità. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Grande successo di partecipazione all’incontro con la Rete delle associazioni attive e dei Comitati civici per gli originali contributi programmatici e di notevole spessore, che sono emersi. Serietà e spirito di concretezza in tutti gli argomenti affrontati. In tutti è emersa la voglia di partecipazione al dibattito sui problemi reali dei cittadini unita alla forte volontà di dare un contributo al rilancio e allo sviluppo della città di Benevento. Ad aprire l’incontro il coordinatore politico Lorenzo Principe che ha sottolineato l’importanza di giungere a proporre alla città un programma amministrativo innovativo che scaturisca da un lavoro comune nei quartieri, nelle associazioni sportive, nelle periferie e nelle contrade, raccogliendo le istanze della gente comune e soprattutto quelle dei giovani e delle donne, dei diversamente abili ed anche attraverso il coinvolgimento delle fasce sociali più deboli ed esposte, quali sono appunto gli immigrati. È toccato poi a Rolando di Bernardo introdurre il tema della discussione con il quale il coordinatore organizzativo di Cittadinincomune ha aperto un dibattito civile e politico sul futuro della città di Benevento e della provincia sannita, con il dichiarato intento di dar voce ai cittadini in modo libero e per contribuire a rendere più trasparente la vita pubblica. Creare quindi una cassa di risonanza per idee, progetti e prospettive che possono derivare dalla conoscenza dei  problemi reali – questo l’invito di Di Bernardo – unitamente alla passione civile dei cittadini e dell’associazionismo civico. Si sono poi susseguiti al tavolo della presidenza i responsabili delle associazioni partecipanti. La prima associazione a prendere la parola è stata l’Unione Nazionale Consumatori con Laura Mastrocinque, a  seguire Cittadinanza Attiva e Tribunale dei diritti del malato con  Roberto Di Dio , Giovanni Di Mizio dell’Associazione Buona Sanità Caudina, Antonio Calicchio del sindacato CESI, l’Associazione Pendolari Sanniti con Alessandro Corona,  Nazzareno Orlando con l’Associazione Parliamone,  Carmen Cirillo  per il  Cedam, Paolo Mazzone dell’Associazione Alle porte del Triggio, Maurizio Zeoli del Codacons,  Giovanna Lobina dell’Associazione Codici, Vincenzo D’Amelia per  Quartieri senza confini,  Nicola Cicchella dell’Associazione Beneslan, Francesco Luongo per il Movimento difesa del cittadino. Hanno fatto pervenire interventi scritti alla moderatrice Vittoria Principe direttore di Elle TV,  le associazioni Sale e Sepe, Aima malati di Alzheimer, Anmic e Movimento Nazionale Disabili, impossibilitati a partecipare.  Numerosi gli ospiti nel parterre del Circolo Tennis che ha ospitato la manifestazione. Presenti i giornalisti Alfredo Pietronigro e Candida Principe, gli operatori culturali Vanni Miele, il M° Cosimo Minicozzi e la Prof.ssa Carmen Cirillo, i consiglieri comunali Nazzareno Orlando che come già detto è intervenuto per conto dell’associazione Parliamone, Nicola Boccalone, Gianfranco Ucci, Sandro Consales, il segretario dei Popolari per il Sud Annio Maiatico, l’assessore comunale Luigi Scarinzi, il presidente del Nuovo Psi Clino Bocchino. Le conclusioni sono state tratte dal presidente di Cittadinincomune Antonio Verga che ha invitato a riflettere su quanto contenuto nel “Manifesto dei valori etici, economici e politici. “Con l’incontro di stasera – ha dichiarato – si è costituito di fatto il tavolo permanente di consultazione delle Associazioni attive per elaborare un progetto per Benevento che pone al centro i temi etici, valorizzi le eccellenze,   faccia emergere le linee di sviluppo e rimarchi la identificazione culturale della città”. In chiusura di serata, come annunciato, sono stati distribuiti i moduli dell’istanza in autotutela da inviare al Comune di Benevento per l’annullamento della TARSU 2010 e la sua rideterminazione in base ai parametri del 2008. I moduli si possono ritirare presso la sede di Cittadinincomune in via Iandoli nr.1, o scaricarli direttamente dal blog http:cittadinincomuneperbenevento.wordpress.com. 

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628