Edil Flex Sannio Disinfestazione Edil Appia Expert Office Mercatino Streghe Gabetti Agriturismo La Morgia Gabetti Ferrone GEST.ECO

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Torrecuso: assessore Fusco, chiarimenti su ultima seduta del Consiglio

Scritto da il 2 dicembre 2010 alle 12:39 e archiviato sotto la voce Attualità, Politica. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Poche sere fa a Torrecuso si è tenuto consiglio comunale e tra gli ordini del giorno c’era “piano di dimensionamento scolastico- ridefinizione e proposta di conservare la Dirigenza nel Comune di Torrecuso. La proposta avanzata dal Gruppo consiliare ‘Esperienza e Rinnovamento’ è stata accolta dall’assessore Luisa Maria Fusco, la stessa ha fatto presente altresì che in data 15.11.2010 pochi giorni dopo, il nuovo piano di ridimensionamento scolastico, ha provveduto ad inviare una nota Prot. 7782 all’assessore provinciale alle politiche formative ed istruzione, Annachiara Palmieri chiedendo chiarimenti in merito ed esprimendo disappunto circa le scelte adottate, visto che risulta Torrecuso con maggior numero di alunni. Il consiglio comunale all’unanimità ha deliberato come prima proposta, conservare la dirigenza a Torrecuso, accorpamento comune con minor numero di studenti, come seconda proposta, accorpamento con Ponte e Paupisi anche perdendo la Dirigenza, scelta la seconda spinta dalle motivazioni geografiche, culturali e commerciali che legano i seguenti paesi. A tal proposito l’assessore Fusco ci tiene a precisare che la richiesta di conservare la dirigenza a Torrecuso, non vuol rappresentare un braccio di ferro con il Comune di Vitulano, gli articoli letti, in questi ultimi giorni, di matrimoni da farsi e non farsi, sinceramente poco hanno catturato l’attenzione dell’assessore che dice di essere fiduciosa, sicura, e convinta dell’onestà di chi ha competenza e potere decisionale sul riassetto scolastico, resta, infatti, serena in attesa, affinché le scelte ultime siano mirate al bene di entrambe le comunità. Altro punto all’ordine del giorno: “approvazione regolamento e disciplina del Forum dei giovani”, per la partecipazione giovanile, un nuovo impulso per la gioventù. L’assessore Fusco esprime soddisfazione per il traguardo raggiunto, convinta che la partecipazione attiva dei giovani alle decisioni e alle attività a livello locale e regionale è essenziale, se si vogliono costruire delle società più democratiche, più solidali, e più prospere. Partecipare ed essere un cittadino attivo, vuol dire avere il diritto, i mezzi, la possibilità, sostenere ed impegnarsi in attività ed iniziative che possano contribuire alla costruzione di una società migliore. I giovani di Torrecuso dispongono finalmente di uno strumento di dialogo e relazione istituzionale con l’amministrazione comunale, possono esprimersi liberamente su argomenti che li preoccupano, definendo gli obiettivi ed i programmi relativi alle politiche giovanili di competenza dell’amministrazione. L’amministrazione, tramite propria struttura, si incaricherà di svolgere tutte le mansioni necessarie allo svolgimento delle elezioni, pubblicherà bando pubblico della data delle elezioni, che devono avvenire non prima di 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando. L’assessore Fusco esprime gratitudine e solidarietà ai giovani, non solo a quelli presenti al consiglio, i giovani di Torrecuso sono la dimostrazione di una partecipazione attenta e critica alle scelte politiche, insieme abbiamo un unico obbiettivo: la crescita culturale del paese. Il prossimo obbiettivo dell’assessore Fusco è il Consiglio Comunale junior  Poche sere fa a Torrecuso si è tenuto consiglio comunale e tra gli ordini del giorno c’era “piano di dimensionamento scolastico- ridefinizione e proposta di conservare la Dirigenza nel Comune di Torrecuso. La proposta avanzata dal Gruppo consiliare ‘Esperienza e Rinnovamento’ è stata accolta dall’assessore Luisa Maria Fusco, la stessa ha fatto presente altresì che in data 15.11.2010 pochi giorni dopo, il nuovo piano di ridimensionamento scolastico, ha provveduto ad inviare una nota Prot. 7782 all’assessore provinciale alle politiche formative ed istruzione, Annachiara Palmieri chiedendo chiarimenti in merito ed esprimendo disappunto circa le scelte adottate, visto che risulta Torrecuso con maggior numero di alunni. Il consiglio comunale all’unanimità ha deliberato come prima proposta, conservare la dirigenza a Torrecuso, accorpamento comune con minor numero di studenti, come seconda proposta, accorpamento con Ponte e Paupisi anche perdendo la Dirigenza, scelta la seconda spinta dalle motivazioni geografiche, culturali e commerciali che legano i seguenti paesi. A tal proposito l’assessore Fusco ci tiene a precisare che la richiesta di conservare la dirigenza a Torrecuso, non vuol rappresentare un braccio di ferro con il Comune di Vitulano, gli articoli letti, in questi ultimi giorni, di matrimoni da farsi e non farsi, sinceramente poco hanno catturato l’attenzione dell’assessore che dice di essere fiduciosa, sicura, e convinta dell’onestà di chi ha competenza e potere decisionale sul riassetto scolastico, resta, infatti, serena in attesa, affinché le scelte ultime siano mirate al bene di entrambe le comunità. Altro punto all’ordine del giorno: “approvazione regolamento e disciplina del Forum dei giovani”, per la partecipazione giovanile, un nuovo impulso per la gioventù. L’assessore Fusco esprime soddisfazione per il traguardo raggiunto, convinta che la partecipazione attiva dei giovani alle decisioni e alle attività a livello locale e regionale è essenziale, se si vogliono costruire delle società più democratiche, più solidali, e più prospere. Partecipare ed essere un cittadino attivo, vuol dire avere il diritto, i mezzi, la possibilità, sostenere ed impegnarsi in attività ed iniziative che possano contribuire alla costruzione di una società migliore. I giovani di Torrecuso dispongono finalmente di uno strumento di dialogo e relazione istituzionale con l’amministrazione comunale, possono esprimersi liberamente su argomenti che li preoccupano, definendo gli obiettivi ed i programmi relativi alle politiche giovanili di competenza dell’amministrazione. L’amministrazione, tramite propria struttura, si incaricherà di svolgere tutte le mansioni necessarie allo svolgimento delle elezioni, pubblicherà bando pubblico della data delle elezioni, che devono avvenire non prima di 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando. L’assessore Fusco esprime gratitudine e solidarietà ai giovani, non solo a quelli presenti al consiglio, i giovani di Torrecuso sono la dimostrazione di una partecipazione attenta e critica alle scelte politiche, insieme abbiamo un unico obbiettivo: la crescita culturale del paese. Il prossimo obbiettivo dell’assessore Fusco è il Consiglio Comunale junior

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628