Raia Immobiliare Edil Appia Edil Flex Mercatino Streghe Mercatino Streghe

Samnites Gens fortissima Italiae

Il Sannita.it

direttore Antonio De Cristofaro

Torrecuso: Esperienza e Rinnovamento su ultima seduta Consiglio Comunale

Scritto da il 1 dicembre 2010 alle 13:50 e archiviato sotto la voce Politica. Qualsiasi risposta puo´ essere seguita tramite RSS 2.0. Puoi rispondere o tracciare questa voce

Il gruppo consiliare ‚ÄúEsperienza e Rinnovamento‚Ä̬†del Comune di Torrecuso nell‚Äôultima seduta di consiglio comunale ha espresso parere contrario in merito all’argomento “Approvazione modifica programma Triennale dei lavori pubblici 2010/2012 ed elenco annuale 2010″ posto all’ordine del giorno per i seguenti motivi: l’elenco delle opere da farsi era grandioso e fantasioso (il libro delle favole √® diventato ora delle novelle); per l’anno 2010 erano previste opere per un importo di 19.830.169,00 euro (importo che serviva presumibilmente solo per far perdere riferimento di numeri nel Bilancio di previsione 2010) e precisamente 18 progetti¬†di cui 7 dei progetti erano preliminari. Nelle motivazioni del voto contrario del gruppo consiliare ‚ÄėEsperienza e Rinnovamento‚Äô di cui alla Delibera di Consiglio numero 13 del 30.04.2010 ‚ÄúApprovazione programma Triennale dei lavori pubblici 2010/2012 ed elenco annuale 2010 ‚Äú¬† ritenevamo che quel faraonico piano annuale¬†si poteva,¬†con un minimo di¬† programmazione ridurre a 8.693.296,56 euro. Il piano che oggi l‚Äôamministrazione propone √®¬† di 10.431.681,87 euro ed √® cos√¨ ripartito: 1.596.785,00 euro che sono sicuri essendo importi della vecchia amministrazione; 3.464.896,87 euro che sono sospesi perch√© pende ricorso presso il Tar Campania; 3.062.520,00 euro (stanno nel libro delle novelle per il 2010); 1.300.000,00 euro per i quali il responsabile dell‚Äôarea tecnica con determina numero 484 del 07 ottobre 2010 ha fatto richiesta di mutuo con Cassa Deposito e Prestiti S.p.a. Tale mutuo andr√† a gravare sulle casse comunali che gi√† presenta una rata totale annuale¬†di mutuo di 274.988,18 euro comprensiva della quota della¬† Regione, che per adesso non sta versando e nessun mutuo contratto scadr√†¬† prima del 2015 (ad eccezione di una rata di 727,82 euro che scade al 2013). Contrarre tale mutuo significa portare, quasi sicuramente, il Comune a un deficit di stato di liquidit√†, gravando sulle casse comunali anche un‚Äôaltra rata di circa 100.000,00 euro annue relativa al suddetto mutuo di 1.300.000,00 euro. La prevista modifica¬† riduce¬† d‚Äôincanto il Piano annuale delle opere pubbliche di¬†9.398.488,00 euro, considerata la presenza di¬† altri progetti che¬† si potevano eliminare,¬† perch√© non verranno finanziati essendo ormai a fine anno (Dicembre), √® evidente che stiamo vicini alla somma da noi prevista¬†il 30.04.2010 (8.693.296,56 euro) e a¬† quanto pare¬† fummo anche troppo¬† ottimisti. Il tempo ci sta dando ragione. Questa √® la capacit√† di programmazione o di progettualit√† dell‚Äôamministrazione Cutillo!

Rispondi

Stampa Stampa
Associazione SANNITAMANIA - Via San Gaetano, 22 - 82100 Benevento - P.IVA e C.F. 01581310628